1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

Protezione civile

La Protezione civile dell’ANA nasce in pratica all'inizio degli anni ottanta, come attività organica ma si può dire che il germe sia stato gettato nel 1976 nel Friuli devastato dal terremoto in cui l’Associazione Nazionale Alpini prendeva coscienza di avere nelle sue fila un patrimonio di esperienze, volontà entusiasmo che poteva essere canalizzato là dove se ne rilevava la necessità. Da allora è stato un crescendo di coinvolgimenti, addestramenti, acquisizioni di materiali, mezzi ed esperienze ma anche e, forse, soprattutto di realizzazioni di interventi.
La nostra Protezione civile è sempre presente dove viene richiesta, sia al livello di Dipartimento della Protezione civile presso la presidenza del Consiglio dei Ministri, sia nei territori montani per l’antincendio boschivo e nelle opere di prevenzione in cooperazione con Comuni, Province, Comunità Montane e Regioni.
Sempre pronta per interventi di emergenza, la Protezione civile ANA è comunque impegnata costantemente nelle importanti e strategiche attività di prevenzione e previsione con interventi di recupero, bonifiche ambientali e salvaguardia dei territori soprattutto montani.
Da ricordare anche l’ospedale da campo, realizzato nel corso degli anni e gestito da volontari ANA, che è stato attivo in Armenia, in Albania ed anche con aliquote in tutte le emergenze nazionali, non ultimo a Roma per il Giubileo mondiale dei giovani.

La direzione e il coordinamento della Protezione Civile sono a Milano presso la Sede nazionale dell’ANA di via Marsala. Alla data del 31 dicembre 2018 i volontari iscritti alla P.C. Ana risultano essere 12.300, che suddivisi per raggruppamento, per tipo di socio e per sesso danno origine al prospetto di seguito riportato: È particolarmente interessante notare che delle 80 Sezioni che compongono la struttura Ana, ben 78 hanno la propria Unità Sezionale di P.C. con la loro autosufficienza logistica ed operativa. 

SEZIONE BOLOGNESE ROMAGNOLA
Nella nostra Sezione, attualmente, sono attivi 14 Gruppi con il proprio nucleo di Prot. Civ. .
I volontari sono 126 alpini, 149 aggregati/amici,  75 donne 

ISCRIVITI e partecipa alle Attività della Nostra Sezione ISCRIVITI ORA

 
ANA Sezione Bolognese Romagnola
Sezione Bolognese-Romagnola
Via Collegio di Spagna, 27 - 40064 Ozzano dell'Emilia (BO)